L’economia delle esperienze

Postato da Paolo Camerin |11 dic 14 | 0 commenti

economia esp

Perché si è disposti a pagare dieci volte tanto il suo normale prezzo una tazza di caffè bevuta al Caffè Florian di Venezia? Che cosa viene considerato di reale valore dai clienti? Perché si è disposti a pagare lo stesso bene o servizio a prezzi notevolmente diversi quando è consumato in una diversa cornice? Gli autori rispondo a queste domande  sostenendo che nella nuova economia la semplice produzione di beni non è più sufficiente: sono invece le esperienze offerte al cliente c costituire il fondamento della creazione del valore. L’esperienza è un qualsiasi evento memorabile che impegni sul piano personale il consumatore nell’atto stesso del consumo.  L’esperienza associata alla soddisfazione di un bisogno non è in sé una novità assoluta : l’approccio nuovo e veramente rivoluzionario di questo libro sta nell’averla considerata nella sua dimensione economica e identificata con un prezzo: si scoprirà che sono proprio le esperienze a realizzare la personalizzazione del prodotto e quindi a farne aumentare la desiderabilità.