Jack e la comunicazione! Prima Puntata

Postato da Paolo Camerin |07 nov 14 | 0 commenti

Jack è un mio carissimo  amico! Ci conosciamo ormai da 10 anni ed  in lui ho sempre ammirato la sua grande  intelligenza e curiosità!

Jack ha capito, molto prima di me, che oggi per farsi conoscere, per farsi notare è molto importante saper  comunicare in modo efficace! Si è talmente appassionato alla comunicazione efficace che ha iniziato a fare un ricerca ed è cosi generoso da voler condividere con tutti noi i risultati del suo lavoro.

Jack quanto funziona oggi la pubblicità tradizionale?

Vedi Paolo è stato stimato che oggi una persona in media riceve oltre 3.000 messaggi pubblicitari al giorno, attraverso Tv, radio, cartelloni pubblicitari, volantini e tutti gli altri canali con cui le aziende cercano di entrare in Comunicazione coi propri consumatori. Nella maggior parte dei casi questa pubblicità viene totalmente ignorata. Viviamo in un contesto iper-competitivo. Le persone credono sempre di meno alla pubblicità .Con tremila messaggi al giorno, l’unico modo che abbiamo per sopravvivere è quello di renderci impermeabili e ricordare solo ciò che ci interessa veramente. Alla luce di queste informazioni non ha  più alcun senso  utilizzare solo ed esclusivamente i vecchi canali di comunicazione?

 

Ma se la pubblicità tradizionale non funziona più, allora Jack cosa possiamo fare per raggiungere i nostri clienti e vendere di più e meglio?

Paolo ti devo confessare un segreto: lo strumento di marketing più forte che abbiamo a disposizione è qualcosa di molto antico, ma estremamente attuale (grazie alla rete e a internet) e si chiama Passaparola.

Perché oltre il 92% delle persone crede alle indicazioni e ai suggerimenti che gli arrivano dalle persone che appartengono alla propria rete sociale, Perché si fonda sulle raccomandazioni sociali

Il Dott. Robert Cialdini, uno dei massimi esperti mondiali di Psicologia Sociale, descrive bene questo comportamento in uno dei suoi sei principi della persuasione il “consenso” : “le persone decidono cosa è più appropriato fare in una determinata situazione esaminando ciò che gli altri fanno in quella stessa situazione”. La fiducia è alla base di questo principio: io mi fido di una persona che conosco e che prima di me ha acquistato lo stesso prodotto di conseguenza seguo le sue indicazioni.

Paolo  il marketing su Facebook è strettamente legato al concetto di “fiducia”, proprio perché la fiducia è effetto del passaparola, e Facebook è passaparola.

Nel prossimo post Jack mi spiegherà come si fa ad instaurare un rapporto di fiducia con i propri fan su Facebook.